Indici di rischio nel primo sviluppo del linguaggio. Ricerca, clinica, educazione

Autori : Maria Cristina Caselli , Olga Capirci
Editore: Franco Angeli
pp. 208, figg. 50
2a ristampa 2008, 2a edizione 2002
Presentazione del volume: - È possibile riconoscere già a due anni un bambino con ritardo di linguaggio?
- Quali sono gli indicatori più sensibili per la prognosi?
- Cosa possono fare la famiglia e le strutture educative - in particolare i Nidi - per promuovere lo sviluppo del linguaggio nel bambino?
- Come si possono modificare i servizi materno-infantili delle Asl nell'accoglienza e nella presa in carico di bambini così piccoli?
A tali domande cerca di offrire una risposta questo volume, che raccoglie i contributi di ricercatori e di clinici italiani impegnati negli ultimi anni nella definizione di fattori predittivi e di indicatori precoci di rischio dei disturbi della comunicazione e del linguaggio. Alcuni capitoli presentano inoltre strumenti di osservazione e valutazione per la prima infanzia, facilmente utilizzabili in programmi di screening. Un'attenzione particolare è dedicata alla ricerca di nuovi modelli di prevenzione, da attuare nelle strutture educative, e di intervento, che vedono impegnati i Servizi di prevenzione e riabilitazione dell'età evolutiva di diverse parti del territorio nazionale. Modelli che vedono coinvolti i genitori e gli educatori, nel massimo rispetto dei ruoli e delle competenze di ciascuno.
Il volume è rivolto a studiosi, clinici e riabilitatori dell'età evolutiva. Esso può costituire inoltre un'utile strumento di aggiornamento per i pediatri e gli operatori socio-sanitari in genere, così come per gli educatori, per gli insegnanti e per le famiglie.
Per l'attualità dell'argomento e per la varietà delle prospettive con cui il tema viene affrontato si propone anche come valido testo di approfondimento in corsi universitari e di specializzazione.

Maria Cristina Caselli e Olga Capirci sono ricercatrici presso l'Istituto di psicologia del Cnr di Roma, dove svolgono da molti anni ricerche sullo sviluppo della comunicazione e del linguaggio in bambini con sviluppo normale e con diverse patologie. Hanno scritto insieme e con altri colleghi numerosi lavori su questi temi e collaborano da molti anni con diverse università e centri di ricerca italiani e stranieri. Maria Cristina Caselli ha già pubblicato con la casa editrice FrancoAngeli il volume Il primo vocabolario del bambino. Guida all'uso del questionario MacArthur per la valutazione della comunicazione e del linguaggio nei primi anni di vita .

Indice:
Pamela Pantano, Virginia Volterra , Premessa - Maria Cristina Caselli, Olga Capirci , Introduzione
Parte I. Identificazione, diagnosi e intervento precoce nei disturbi del linguaggio
Laura D'Odorico , Problemi metodologici nella determinazione di variabili predittive delle differenze individuali nello sviluppo del linguaggio
(Modalità di rilevazione e di caratterizzazione delle competenze precoci; Studio delle relazioni tra diverse variabili predittive. Rispettare la gradualità dello sviluppo)
Caterina Laicardi, Francesca Baldassarri , Le osservazioni comportamentali materne come predittori dello sviluppo cognitivo nel primo anno di vita
(La forma breve: SVC-80; Costruzione della SVC-24; Scopo e ipotesi; Soggetti; Procedura; Strumenti; Risultati; Validità discriminante; Validità predittiva)
Silvana Letizia, Letizia Sabbadini , Guida all'osservazione del bambino nella fascia d'età dai 9 ai 12 mesi
(Premesse metodologiche; Presentazione della "Guida all'osservazione del bambino nella fascia d'età 9-12 mesi")
Umberta Bortolini , Indici prelinguistici dello sviluppo fonologico e lessicale
(Sviluppo prelinguistico; Il babbling canonico; La relazione babbling-linguaggio; Bambini sordi; Bambini con sindrome di Down; Implicazioni cliniche)
Paola Perucchini , Il gesto di indicare con intenzione dichiarativa nello sviluppo comunicativo
(Il décalage tra gesto di indicare con intenzione richiestiva e dichiarativa; Il gesto di indicare dichiarativo nei bambini con sindrome di autismo; Gesto di indicare e sviluppo del linguaggio)
Paola Cipriani, Anna Maria Chilosi, Lucia Pfanner, Silvia Villani, Piero Bottari , Il ritardo del linguaggio in età precoce: profili evolutivi ed indici di rischio
(Campione; Materiale e metodo; Risultati; Discussione; Griglia di analisi del linguaggio spontaneo)
Serena Bonifacio, Elisabetta Zocconi , Il bambino con ritardo di linguaggio espressivo: procedure di valutazione e intervento nel contesto interattivo con la madre
(La valutazione comunicativa e linguistica nel contesto interattivo con la madre; Strumenti; L'intervento clinico nel contesto interattivo con la madre; I bambini con ritardo di linguaggio (RL) e la metodologia utilizzata; Risultati e Discussione)
Giacomo Stella, Anita Marini , Studio epidemiologico sulla prevalenza dei disturbi del linguaggio nei bambini in età prescolare
(La ricerca sulla prevalenza del DSL; La nostra ricerca; Indagine epidemiologica dei disturbi di linguaggio nei bambini di 4 anni condotta in provincia di Mantova; Indagine epidemiologica condotta nelle scuole materne del Comune di Bologna; Indagine epidemiologica nella Repubblica di San Marino)
Parte II. Un progetto per la prevenzione e l'identificazione precoce di bambini a rischio per lo sviluppo del linguaggio
Olga Capirci e Maria Cristina Caselli , Giochiamo a parlare: osservare e promuovere lo sviluppo comunicativo e linguistico nella prima infanzia
(Aspetti metodologici nella valutazione del linguaggio infantile; Il progetto "Giochiamo a Parlare"; Il Questionario "Il Primo Sviluppo del Bambino"-Forma "Parole e Frasi": costruzione della Forma breve e primi risultati)
Letizia Sabbadini, Enrico Iurato, Francesca Mollo, Marta Paloscia, Alessandra Resca , L'asilo nido: uno spazio per giocare, ascoltare e parlare
(Organizzazione e gestione dei laboratori linguistici; Metodologia; I contenuti; Le attività; Gioco e gioco simbolico; Storie e narrazioni; Fonologia; Alcune difficoltà)
Fiorella Annovi, Maria Teresa Sandri, Anna Maria Souquet, Laura Valenti ni, Le Asl incontrano i Nidi
(Articolazione della formazione)
Enrica Mariani, Manuela Pieretti, Alfonsina Saccone, Adele Spagnolo , I Servizi Materno Infantili nella ASL: uno spazio per giocare, ascoltare e parlare
(L'osservazione e la valutazione; L'attività; Evoluzione della qualità interattiva e della competenza sociale; Evoluzione del gioco; Evoluzione del linguaggio)
Carlo Calzone, Mara Pia Ferrari, Enrico Nonnis , Osservazioni conclusive sul Progetto "Giochiamo a parlare" e sul ruolo del Servizio Sanitario
(I Servizi di Tutela della salute mentale e di riabilitazione in età evolutiva; Linguaggio e sviluppo; "Giochiamo a Parlare": un progetto complesso e articolato; Prevenzione e intervento precoce)

Nessun commento: