L’INPS presenta l’iniziativa di ascolto e i servizi informatizzati per non udenti

Venerdì 6 giugno alle ore 10.00, presso la sala riunioni della Camera di Commercio di Benevento, sarà presentata dall’INPS l’iniziativa di ascolto e servizi informatizzati per persone sorde.

La proiezione di filmati e un dibattito sulle ragioni e sulle modalità del servizio erogato, saranno la base dell’incontro che vede la partecipazione del presidente dell’Ente camerale sannita, Gennaro Masiello, del presidente della Sezione provinciale ENS, Marcello Parrella, di Camillo Galluccio, presidente del Consiglio Regionale ENS della Campania, del direttore regionale INPS, Luigi Bove, del direttore della sede INPS di Benevento, Francesco Vetromile, e di Vincenzo Nicolella, presidente del Comitato Provinciale INPS. Partecipano ai lavori monsignor Andrea Mugione, Arcivescovo metropolita, ed il Sottosegretario al lavoro, sen. Pasquale Viespoli.
“La cerimonia di apertura dello sportello INPS per persone sorde – afferma Gennaro Masiello, presidente della Camera di Commercio di Benevento - è un’occasione importante anche per la Camera impegnata, con attenzione ed interesse, al rilancio dell’intera area dell’economia sociale. Si tratta di favorire la crescita di imprese sociali in grado di reggere in un mercato che risulta di grande interesse e di prevedibile espansione”.
La Giornata dell’Economia, celebrata contestualmente in tutto il sistema camerale del paese, ha messo in evidenza nel territorio beneventano il grande sviluppo delle attività di servizi alla persona, malgrado l’esistenza di un welfare “fai da te”, in gran parte scaricato sulle famiglie e sul ricorso alle badanti. Il lavoro di Unioncamere indica, nella nostra realtà, la necessità di riordinare, qualificare e sviluppare l’impresa sociale sia per recuperare occupazione qualificata e stabile, sia per attrezzare un sistema di imprese sociali in grado di guardare oltre la possibile gestione di servizi offerti dai comuni, guardando cioè all’universalità dell’offerta attraverso la scelta di una equità fortemente raccordata a un sistema fiscale rimodulato alla concretezza della condizione che il territorio determina.
“La Camera è interessata perciò – continua presidente Gennaro Masiello – a rafforzare reti e relazioni con tutti i soggetti pubblici e privati che nell’agire quotidiano si raccordano per costruire solidarietà lunghe e corte con modelli di creazione d’impresa, che adottano principi di efficienza-efficacia e di economicità che la Camera istituzionalmente è chiamata a promuovere nella dimensione economica. Il senso del patrocinio assicurato a questa iniziativa è quello di raccordare esperienze e buone prassi che l’associazionismo del territorio ha sperimentato nel tempo, per sviluppare nuove progettualità ed agevolare un percorso di interesse diffuso capace di offrire risposte puntuali e concrete per l’occupazione e per la qualità dei servizi offerti”.


Pubblicato il 04/06/2008
su http://www.tvsette.net/modules.php?name=News&file=article&sid=7796

Nessun commento: