Nokia migliora la comunicazione mobile per i portatori di apparecchi acustici do

Nokia ha presentato oggi il Nokia Wireless Loopset, il dispositivo a induzione wireless ideato specificamente per migliorare la comunicazione mobile dei portatori di apparecchi acustici. Questo pratico dispositivo permetterà ai portatori di apparecchi acustici dotati di T-coil o di impianti cocleari di godere di un?eccellente qualità del suono e di utilizzare il cellulare e altri dispositivi audio compatibili senza doverli avvicinare all?orecchio. La distribuzione del Loopset in tutto il mondo è prevista per il primo trimestre del 2009, a un prezzo stimato inferiore ai 200 euro, tasse e sovvenzioni escluse.

"Il Nokia Wireless Loopset offre ai portatori di apparecchi acustici una connessione semplice al proprio telefono cellulare, senza dover avvicinare il dispositivo all'orecchio," ha affermato Peeta Piiparinen, R&D Specialist, Nokia. "L'amplificazione del suono è migliore, mentre la distanza tra il telefono e l'apparecchio acustico riduce notevolmente la possibilità di interferenze. Il loopset filtra i rumori di sottofondo facilitando così la comprensione delle conversazioni. Inoltre offre un'eccellente qualità del suono in una serie di ambienti, quali l'auto, l'ufficio e perfino per strada quando soffia il vento."

Compatibile con dispositivi che sono dotati di connettività Bluetooth, il Loopset consente di accedere alle chiamate in modalità wireless tramite l?apparecchio acustico. Tra le principali funzionalità del Nokia Wireless Loopset ricordiamo la vibrazione per le segnalazioni, la funzione side-tone per maggiore chiarezza e controllo della propria voce, nonché una gamma di volumi e una risposta di frequenza ottimizzata. Il dispositivo è dotato di un comodo laccetto e di un unico bottone per la gestione delle chiamate, per renderne più agevole l?uso.

Il progetto e lo sviluppo dei dispositivi a induzione Nokia sono stati ispirati e condotti da collaboratori Nokia ipoacusici. Nokia lanciò il primo dispositivo a induzione per portatori di apparecchi acustici, il Nokia LPS-1, oltre dieci anni fa. Precedentemente, i portatori di apparecchi acustici avevano difficoltà ad utilizzare telefoni cellulari digitali in ambienti rumorosi o accusavano problemi causati dalle interferenze captate dalla trasmissione radio del telefono. Il Nokia LPS-1, il primo dispositivo a induzione al mondo, consentiva ai portatori di apparecchio acustico T-coil di utilizzare i telefoni cellulari digitali.

"Nokia è impegnata in una ricerca costante per rispondere meglio alle esigenze di individui con disabilità fisiche, sensoriali o cognitive, in modo da consentire loro pieno accesso alle tecnologie mobili" ha dichiarato Mikko Haho, ingegnere responsabile del progetto Nokia Wireless Loopset, egli stesso ipoacustico. "Ricordo un aneddoto che risale probabilmente al 1998 o 1999. Eravamo a una conferenza dimostrativa per il primo dispositivo Nokia a induzione, si avvicinò una signora che sembrava un po? scettica sul dispositivo, ma accettò di fare una prova: le vennero le lacrime agli occhi, mentre parlava al telefono con la figlia. Dopo aver riagganciato, ci raccontò che era la prima volta che parlava al telefono con la figlia da tre anni. Sono queste le reazioni che ci spingono a continuare a lavorare perché tutti possano avere accesso alla tecnologia mobile."

Nokia dispone di una gamma di prodotti e relativi accessori per semplificare l?utilizzo delle tecnologie mobili da parte degli individui con disabilità. L'elenco completo delle soluzioni e dei dispositivi è disponibile all'indirizzo www.nokiaaccessibility.com.

Nessun commento: