Volontario da record: ''Ho 103 anni e sono sordo''

Fu Yiquan: ''Mi occupo di sicurezza. Controllo che le porte siano chiuse e che i cestini della spazzatura siano vuoti, è quello che posso fare per i Giochi''
Pechino, 6 ago. (Adnkronos) - Ha 103 anni ed è sordo per 'colpa' delle Olimpiadi (lo Speciale). Fu Yiquan è destinato a diventare il simbolo dei 40.000 volontari che contribuiscono a far funzionare la macchina di Pechino 2008. L'ultracentenario esibisce con orgoglio la fascia rossa di ''volontario per la sicurezza''. ''Controllo che le porte siano chiuse e che i cestini della spazzatura siano vuoti, è quello che posso fare per i Giochi'', dice lui. ''Non posso andare a lavorare allo stadio, ma posso impegnarmi per la sicurezza della comunità'', dice percorrendo l'itinerario che deve coprire 3 volte al giorno.

Per i Giochi ha già sacrificato l'udito. Nel 2001, quando il Cio ha assegnato a Pechino l'organizzazione delle Olimpiadi del 2008, Fu si è ritrovato in mezzo alle celebrazioni. ''All'improvviso i fuochi d'artificio hanno cominciato a scoppiare a pochi metri da me. Ho sentito quasi un tuono nelle orecchie e non c'è stato niente da fare'', racconta. ''Chi ha acceso i fuochi non voleva certo farmi del male, voleva solo festeggiare'', dice senza alcun rancore. ''Organizzare i Giochi è un grandissimo motivo di orgoglio per il nostro paese, mi sento così orgoglioso''.

Nessun commento: