REGIONE VENETO: erogazione contributi per Persone non udenti, non vedenti, e con disabilità vocali


Azioni regionali a favore delle persone non udenti, non vedenti e con disabilità della voce. LR 1/2008, art. 104, comma 1. Primo provvedimento
La legge regionale 27 febbraio 2008, n. 1 "Legge finanziaria regionale per l'esercizio 2008", comma 1 dell'art. 104 "Azioni regionali a favore delle persone non udenti, non vedenti e con disabilità della voce", autorizza la Giunta Regionale a concedere un contributo di € 100.000,00, con le modalità previste dall'art. 10 della legge regionale 3 novembre 2006, n. 23 "Norme per la promozione e lo sviluppo della cooperazione sociale", al fine di sostenere l'inserimento nel mondo del lavoro e nel contesto sociale di persone non udenti.

Al fine di dare attuazione a quanto previsto nella L.R. n. 1/08, art. 104, comma 1), e di incentivare l'assunzione di persone svantaggiate, specificatamente di persone non udenti, si propone di assegnare il contributo previsto dalla legge regionale n. 1/2008 a Cooperative Sociali di tipo B e i loro consorzi e cooperative sociali ad oggetto plurimo, regolarmente iscritte all'Albo Regionale delle Cooperative Sociali, che presentino progetti di promozione dell'inserimento lavorativo di persone non udenti e che realizzino tali progetti nell'ambito della comunicazione e della diffusione del linguaggio dei segni, da realizzarsi entro e non oltre un anno dall'approvazione del presente provvedimento.

La domanda di contributo, redatta in carta semplice e formulata secondo il fac-simile di cui all'Allegato A, dovrà pervenire alla Direzione Regionale per i Servizi Sociali  entro e non oltre 30 giorni dalla pubblicazione del presente provvedimento sul BURV (farà fede la data del timbro postale), pena la non ammissione al riparto delle risorse regionali. Alla domanda dovranno essere allegati:

1. progetto di promozione dell'inserimento lavorativo di persone non udenti, contenente le finalità generali, gli obiettivi specifici, i destinatari, le attività previste, i risultati attesi e, in particolare, il numero previsto di persone non udenti da avviare a lavoro, le modalità di verifica e di valutazione dei risultati raggiunti, il preventivo di spesa dettagliato;
2. scheda relativa alla posizione fiscale e scheda relativa ai dati anagrafici, da compilarsi a cura delle cooperative sociali istanti (rispettivamente Allegato B e Allegato C).

La valutazione dei progetti verrà effettuata da apposita Commissione, la cui composizione sarà definita con decreto del Dirigente Regionale della Direzione per i Servizi Sociali, che terrà conto, tra l'altro, del rapporto tra numero previsto di persone non udenti da avviare a lavoro e costi previsti.  


File di testo pdf Dgr n. 2702 del 23.09.2008 (circa 48 KB)

File di testo word Allegato A (circa 42 KB)

File di testo word Allegato B (circa 165 KB)

File di testo word Allegato C (circa 311 KB)

 

Nessun commento: