Il decalogo per combattere la sordità

http://salute24.ilsole24ore.com/rubriche/cura_di_s%C3%A9/4/112/Il_decalogo_per_combattere_la_sordita.php



La prevenzione è l`arma migliore per combattere la sordità. Ecco dieci consigli utili per affrontare per tempo il problema.

1) Se vi sono familiari con sordità sottoporre il neonato già alla nascita ad un test uditivo; informarsi se nell`ospedale è operativo un programma di screening uditivo; consultare un medico genetista; attivare il più precocemente possibile la riabilitazione acustica e logopedica.

2)Evitare in gravidanza fumo, alcolici, e droghe.

3) Ascoltare la musica a volume moderato; sul lavoro utilizzare scrupolosamente gli strumenti protettivi di legge; rivolgersi ad un tecnico specialista in acustica in caso di dubbio di inquinamento sonoro ambientale.

4) Leggere attentamente i foglietti illustrativi dei medicinali; chiedere ulteriori informazioni al medico di base o allo specialista; evitare l`uso spontaneo di antibiotici e l`uso continuativo di antinfiammatori.

5) Sottoporsi ad un esame audiometrico al primo insorgere di disturbi dell`udito, anche se liev, in occasione di malattie infettive a rischio.

6) Le otiti non vanno mai sottovalutate, vanno seguite nel tempo dallo specialista fino a guarigione completa.

7) Consultare sempre il medico di base e lo specialista audiologo od otorinolaringoiatra al primo insorgere di disturbi dell`udito; diabete, disfunzioni della tiroide, malattie cardiocircolatorie e vascolari, ipertensione arteriosa, malattie renali e del sistema immunitario possono costitutire un rischio per l`udito.

8) L`otosclerosi è una malattia progressiva, familiare, più frequente nella donna, che può essere operata con successo se diagnosticata per tempo. Le labirintiti che si manifestano con vertigine e deficiti uditivo vanno subito poste sotto osservazione specilastica e possono guarire.

9) Far richiedere sempre dopo un incidente stradale o sul lavoro un immediato consulto specialistico.

10) Una buona igiene alimentare, l`attività fisica e mentale e l`assunzione di antiossidanti possono ridurre l`impatto di tali conseguenze sull`udito; spesso nell`anziano si rende necessario l`uso guidato ed assistito di idonei apparecchi acustici.



In collaborazione con Airs - Onlus, Associazione italiana per la Ricerca sulla Sordità.

Nessun commento: